“Forse l’etica è una scienza scomparsa dal mondo intero. Non fa niente, dovremo inventarla un’altra volta”

Jorge Louis Borges

ETICA DELLE PROFESSIONI - ROAD SHOW

Attività convegnistiche dedicate ai temi dell'etica professionale
Milano - Napoli - Roma

***AVVISO STRAORDINARIO***

Gentili Professionisti,

purtroppo, a causa del perdurare delle restrizioni necessarie al contenimento dell’emergenza sanitaria causata dal COVID-19, siamo costretti ad annunciare che la diciassettesima edizione del Road Show “Etica delle Professioni”, dal titolo “ETICA E BUSINESS: LA RIVOLUZIONE POSSIBILE – PROFESSIONI ED ESPERTI A CONFRONTO SUI TEMI GIURIDICI, ECONOMICI, DEONTOLOGICI ED ETICI”, prevista per il 23 aprile 2020, dalle ore 15 alle ore 19, presso la Swiss Chamber – Sala Meili in Via Palestro 2, è stata annullata. La nostra organizzazione si sta impegnando comunque per organizzare una sessione del convegno in modalità e-learning per il mese di giugno, congelando inoltre l’evento in presenza, con la possibilità di recuperarlo entro il 2020, in autunno in data da definirsi, in modo da poter usufruire dei CFP già riconosciuti dall’Ordine degli Avvocati e dall’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili.

Per il convegno in oggetto, infatti, l’Ordine degli Avvocati riconosce 3 CFP in materia obbligatoria e l’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili riconosce 4 CFP in materia obbligatoria.

Iscrivendosi  alla nostra newsletter, sarà possibile restare costantemente informati sugli eventuali sviluppi relativi alla manifestazione.

**********

 

 

ETICA E BUSINESS: LA RIVOLUZIONE POSSIBILE
PROFESSIONI ED ESPERTI A CONFRONTO SUI TEMI GIURIDICI, ECONOMICI, DEONTOLOGICI ED ETICI
ETICA DELLE PROFESSIONI – XVII edizione

Parlare della relazione tra business ed etica è di estrema attualità ed il mondo delle professioni e degli esperti di economia non può tralasciare questo affascinante binomio.

La crisi di fiducia innescata dagli ultimi scandali finanziari di grandi imprese (es. Parmalat) ha avuto un impatto significativo sullo sviluppo dell’economia globale al punto da porre seri interrogativi sul futuro dell’economia capitalistica basata sul libero mercato. Ed il progressivo disinteresse per gli investimenti azionari ha avuto anche la motivazione della paura di un sistema che ha mostrato gravi carenze funzionali. Il rispetto delle leggi vigenti dovrebbe essere un ovvio postulato per ciascuna impresa. Tuttavia il rispetto della legge è una condizione necessaria ma non sufficiente per una impresa etica. Nella prospettiva etica entra in gioco il ruolo dell’impresa.

Vi sono due possibili visioni a confronto: la prima affida all’impresa l’obiettivo di pura massimizzazione dei profitti con specifico riguardo alla remunerazione degli azionisti; la seconda affida all’impresa la remunerazione del capitale investito ed anche la massima valorizzazione degli interessi dei clienti, dei dipendenti, dei fornitori e del territorio. L’impresa sostenibile si presenta come il superamento del vecchio modello imprenditoriale e pone le basi per una moderna strategia competitiva di mercato per generare valore nel tempo.
Ecco perché si sente parlare in maniera crescente di etica e di responsabilità sociale dell’impresa.

La soddisfazione dei clienti, la motivazione dei dipendenti, l’impatto ambientale sono alcuni dei centri di attenzione della nuova impresa etica.
Le società benefit introdotte in Italia con la Legge 28 dicembre 2015 n. 208 sono definite (comma 376) società…”che nell’esercizio di un’attività economica, oltre allo scopo di dividere gli utili, perseguono una o più finalità di beneficio comune e operano in modo responsabile, sostenibile e trasparente..”.

È importante notare che il perseguimento di questi obiettivi deve essere misurabile e le attività per realizzarli riportate in una relazione annuale d’impatto secondo il principio di trasparenza dichiarato. Oggi esistono oltre 2500 Benefit Corporation nel mondo e l’Italia è la prima in Europa per il numero di aziende certificate.

Reputation è una delle nuove parole di questi ultimi anni: è la reputazione che una certa azienda ha acquisito riguardo ai valori di responsabilità ambientale, etica e sociale.

Avvocati, Commercialisti, Esperti di Business e mercato sono chiamati ad esaminare il fenomeno in crescente evidenza che sta attuando una vera rivoluzione del mercato delle imprese.

Valutazioni di coordinamento fra norme giuridiche e strategie di mercato potranno essere condivise fra i vari attori presenti nel sistema.

Concludendo, l’impegno etico dell’impresa non è affatto in contrasto con gli obiettivi di business ma a ben vedere rappresenta un fattore di equilibrio e di sviluppo delle capacità immateriali dell’impresa stessa, sempre più indispensabili per competere e produrre risultati.

In ultima analisi, esso rappresenta il ritorno alla centralità dell’essere umano, nelle sue molteplici mozioni, nelle più generali strategie aziendali. E non ci può essere azienda vincente che non abbia al centro l’Uomo.

*Per il presente Convegno sono riconosciuti 3 CFP in materia obbligatoria da parte dell’Ordine degli Avvocati e 4 CFP in materia obbligatoria da parte dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili.

Partecipa al convegno

Continua a seguire le iniziative formative di Etica delle Professioni.
Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere tutti gli aggiornamenti sui prossimi appuntamenti formativi.

Sponsor

Partner

anai

Media Partner